Abbiamo trovato per caso questo libro (La storia d'Italia - Per via di racconti e biografie, di Corrado Corradino, Torino, F.Casanova, Libraio-Editore, 1903.) abbandonato sugli scaffali di in una bancarella. Affascinati dalla bellezza antica dei testi e dalla  chiarezza dell'esposizione abbiamo deciso di pubblicarne alcuni estratti.  

Dalla fondazione della città sino all’anno 509 avanti Cristo

E questo il periodo più oscuro e nel quale più abbondano le tradizioni maravigliose e le leggende. Come tutti i popoli anticci, cosi anche il romano amò circondare di miti gloriosi le proprie origini, per un natural sentimento di orgoglio nazionale. La critica moderna, meritamente studiosa di indagare la pura verità storica nel laberinto delle poetiche finzioni, ha distrutto gran parte di queste leggende, o ha tentato di indovinarne il significato riposto. Ma pure aspettando di vagliarle poi con più compiuti studi e con senno più maturo, i giovanetti non debbono per nessuna maniera ignorarle, tanta parte esse banno avuto nello svolgimento di tutta la nostra vita intellettuale e civile.

Diremo adunque, secondo il racconto tradizionale tramandatoci da buon numero di storici greci e latini e poi consacrato nelle pagine maravigliose del romano Tito Livio, che in questa prima età fu fondata, con prodigiosi auspicii di sua futura grandezza, la sacra città che doveva dominare il mondo; e che su di essa regnarono successivamente sette re: Romolo, Numa Pompilio, Tullo Ostilio, Anco Marzio, Tarquinio Frisco, Servio Tullio e Tarquinio il Superbo, col quale cade la Monarchia e si inizia la età consolare.

– Tratto da: La storia d’Italia – Per via di racconti e biografie. Corrado Corradino, Torino, F.Casanova, Libraio-Editore, 1903.

Leggi anche: Enea

La storia d'Italia

Tempi romani

Corrado Corradino, Torino, Libraio-Editore, 1903.
Età regia

Sfoglia il libro online

Contenuto non disponibile.
Permetti l'uso dei cookies cliccando sul banner più in basso

Il sito del Museo APR utilizza i cookie.
Perché? In breve, per 3 motivi:
1. Migliorare l'esperienza di navigazione;
2. Permettere la condivisione e i like sui social media;
3. Capire come gli utenti navigano il sito in modo poi, da migliorarlo.

Se sei d'accordo clicca su "Ok, acconsento". Grazie.
Per saperne di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close