Quattro appuntamenti per chi ama approfondire la conoscenza della storia e dell’archeologia del territorio del Parco

Torri Medioevali, opere idaruliche, comunicazione 2.0, Erode Attico: sono questi i temi degli incontri dell’edizione inverno 2016 dei Colloqui di Cancelli Aperti, appuntamento culturale periodico del Parco Regionale dell’Appia Antica.

Si tratta di un ciclo di conversazioni su temi generali di storia e archeologia per approfondire la conoscenza dei beni archeologici e monumentali che si trovano nel territorio del Parco.
Gli appuntamenti, che quest’anno sono curati da quattro archeologi, si tengono il sabato pomeriggio alle 15.30 presso la Sala Conferenze della Cartiera Latina, sede del Parco e sono ad ingresso libero.

Di seguito il programma 2016 nel dettaglio.


Sabato 6 febbraio

“Torri della Campagna romana: sistemi di segnalazione ottica o di difesa ?” condotto da Paolo Montanari.
Un contributo al dibattito aperto tra gli studiosi del Medioevo, sul ruolo che hanno rappresentato per circa quattro secoli della loro vita (X-XIII) le numerose torri che ancora oggi costellano le vie consolari e la Campagna romana.


Sabato 20 febbraio

“I Giganti dell’Acqua: gli acquedotti antichi nel comprensorio della Banca d’Italia su Via Tuscolana, da complesso archeologico a modello virtuoso” condotto da Antonio Insalaco. Sarà presentato il complesso monumentale costituito dai grandiosi resti degli Acquedotti Claudio, Marcio e Felice, fiancheggiati da una strada basolata di servizio, localizzato all’interno del Centro Sportivo della Banca d’Italia in via Tuscolana.


Sabato 5 marzo

“Archeologia in 3D: una strada antica e la sua necropoli nel suburbio romano” condotto da Elena Vattimo. Le applicazioni di grafica tridimensionale rappresentano oggi un efficace strumento di comunicazione dei contesti archeologici, che consente di avvicinare il pubblico al mestiere dell’archeologo e di sensibilizzarlo al rispetto dei siti antichi. Con un coinvolgente racconto in 3D viene ricostruita la storia di un tracciato stradale nell’area di Tor Vergata, rinvenuto tra il 2006 e il 2009 in vista della costruzione della “Città dello Sport”.


Sabato 12 marzo

“Erode Attico (101-177 D.C.): filosofia al potere? Politica, cultura, architettura da Roma alla Grecia all’Asia Minore” condotto dal Prof. Sergio Rinaldi Tufi
Nato a Maratona, figlio del ricchissimo Tiberio Claudio, sedicente discendente di Milziade e Cimone. Marito (fra varie vicissitudini) di una dama anch’essa ricchissima, Annia Regilla, fu precettore del futuro imperatore Marco Aurelio: un filosofo vicino al potere, console nel 143, protettore delle arti, promotore di un’ intensa attività edilizia non solo sulla Via Appia, ma anche ad Atene, a Corinto, a Olimpia, a Alessandria Troade.


Info

Quando: Ore15.30
Dove: Cartiera Latina, Sala Conferenze (via Appia Antica, 42 – parcheggio via Appia Antica, 50 ingresso accanto fontanella in fondo).

Come arrivare.
In bici: ciclabile Cristoforo Colombo e Circonvallazione Ardeatina.
Bus: 118 e 218 sull’Appia Antica (Fermata – Domine Quo Vadis) o 30express, 714 e 715 (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere la Circonvallazione Ardeatina.

Informazioni: tutti i giorni dalle 9.30 alle 16.30 tel. 06 5135316 o puntoappia@parcoappiaantica.it

Download comunicato: I COLLOQUI DI CANCELLI APERTI INVERNO 2016

Logo Parco Regionale dell'Appia Antica

Parchilazio.it Lazio Eterna Scoperta Parchi Riserve Naturali