30 gennaio-28 febbraio

Passi nella Memoria sulle pietre d’inciampo

Incontro in biblioteca con i ragazzi delle scuole del VI Municipio

Dal 30 gennaio al 28 febbraio siamo stati presenti anche noi nella biblioteca Collina della Pace per ricordare, insieme ai ragazzi di alcune scuole del VI Municipio, le vittime dell’Olocausto.
Un percorso in più tappe durante il quale abbiamo aiutato i ragazzi delle scuole medie del territorio a realizzare dei manufatti in argilla che ricordano le pietre d’inciampo.

Primo incontro mercoledì 30 gennaio

Lettura e interpretazione di alcune pietre d’inciampo, per non dimenticare il passato: la Memoria è consapevolezza.

Lettura dei nomi dei deportati – cui sono state dedicate le pietre d’inciampo rubate a Roma a dicembre 2018 – a cura dei ragazzi di Ad Alta Voce… le pagine si raccontano – progetto formazione di Biblioteca Collina della Pace.

Introduzione di Alessandro Marco Gisonda, Assessore alla Cultura del VI Municipio e Paola Tinchitella, Responsabile Biblioteca Collina della Pace.
Lettura di un brano tematico di Roberto Romanella, Presidente del Municipio VI.
Approfondimento sulle pietre d’inciampo a cura di ANPI

A seguire: prima tappa di Sulle Pietre d’Inciampo, laboratorio del Museo di Archeologia per Roma in collaborazione con Annalisa Pulizzi e Valentina De Santis e destinato ai 130 studenti partecipanti.
Gli stessi ragazzi delle scuole del territorio hanno realizzato piccoli manufatti d’argilla in memoria delle vittime, partendo dall’interpretazione delle pietre d’inciampo sottratte alle famiglie Di Castro e Di Consiglio. Guidati dagli archeologi del Museo di Archeologia per Roma i ragazzi hanno plasmato a mano l’argilla creando delle pietre sulle quali hanno poi inciso delle frasi in memoria dell’Olocausto.

Secondo incontro giovedì 21 febbraio

Dopo essersi asciugate, le pietre sono state cotte nei forni per ceramica dell’Istituto Comprensivo Elisa Scala.
Dopo la cottura in forno, i ragazzi, che avevano già partecipato alla prima fase del laboratorio, hanno verniciato i manufatti col caratteristico colore dorato che ricorda le pietre d’inciampo.

Incontro finale giovedì 28 febbraio

Alcune pietre in argilla, sulle quali sono state incise frasi simbolo che aiutino a ricordare la Shoah, sono state infine collocate nel giardino della Biblioteca Collina della Pace, grazie alla collaborazione dei volontari dell’Associazione di Quartiere Collina della Pace. Le restanti pietre saranno collocate all’ingresso degli Istituti Comprensivi Casale del Finocchio ed Elisa Scala.
A seguire, un incontro di approfondimento destinato alle classi medie degli stessi Istituti Comprensivi a cura di Elisa Guida, docente presso l’Università della Tuscia, storica e socia fondatrice dell’Associazione culturale Arte in Memoria.

L’iniziativa fa parte di “Vite che ci stanno a cuore. Memoria genera futuro”, promosso da Roma Capitale in occasione della ricorrenza del Giorno della Memoria, data simbolo per non dimenticare il 27 gennaio 1945 quando furono abbattuti i cancelli di Auschwitz.
Le Biblioteche di Roma hanno promosso e organizzato 100 appuntamenti tra gennaio e febbraio in 30 biblioteche e 50 scuole: incontri, proiezioni, vetrine di libri, mostre, letture e laboratori per ragazzi.
Testo integrale intervento di Paolo Fallai

Share This

Il sito del Museo APR utilizza i cookie.
Perché? In breve, per 3 motivi:
1. Migliorare l'esperienza di navigazione;
2. Permettere la condivisione e i like sui social media;
3. Capire come gli utenti navigano il sito in modo poi, da migliorarlo.

Se sei d'accordo clicca su "Ok, acconsento". Grazie.
Per saperne di più

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close